\n\n\n
BENVENUTI

Mi chiamo Maria C. Martino e vivo all’estrema punta meridionale della Calabria, in quel luogo conosciuto anche come Distretto del Bergamotto, un’area di appena 120 km limitata alla fascia Jonica del Reggino.

Ricerca
3 Novembre 2021

Gli appunti mediterranei di Federica Meli

Federica Meli nella vita è un HR specialist,  ma la sua più grande passione è la fotografia, 
uno strumento che le permette di raccontare la sua isola, la Sicilia, nei suoi dettagli più intimi e nella sua bellezza più spavalda.

"La fotografia mi permette di esprimere il mio paesaggio interiore che ritrovo in ciò che vedo, in ciò che mi colpisce.
Ed è così che spesso un semplice scatto può trasformarsi in un frammento di poesia quotidiana.
La fotografia,  per me, è il mezzo prediletto per tradurre in immagini il mondo, o per meglio dire, i mondi che ho dentro,
la vita in cui mi muovo, i giorni che mi ospitano e che in me provo a custodire.

LA SUA SELEZIONE DI BELLEZZA

Il Giardino del Gattopardo, un profumo che ti catapulta prepotente tra le pagine del famoso libro, basta uno spruzzo per sentirsi immersi nel meraviglioso giardino siciliano descritto da Tommaso di Lampedusa. Il primo sentore è quello verde, agrumato e pungente del bergamotto, che si presenta subito spavaldo, per poi cedere lentamente alla dolcezza del neroli che discretamente ti accompagna per tutta la giornata.

Botanicum, Scrub dolce ai noccioli: una volta svitato il tappo del meraviglioso barattolo in vetro viola egiziano,  si viene travolti da un dolcissimo profumo di albicocche mature, calde del sole di primavera. La combinazione tra questo piacevolissimo profumo ed il suo colore, arancione come un tramonto di luglio,  mi ricorda una marmellata,  di quelle che si preparano con le nonne d'estate.
La sua consistenza fondente come il miele ed allo stesso tempo sabbiosa grazie alla presenza dei granuli di noccioli di albicocca tritati,  rende questo scrub una piacevolissima coccola per la pelle che , dopo l'uso, risulta fresca, luminosa e morbidissima.

Metamorfosi, sembra magico questo latte denso e candido che profuma di caramelle e sorbetto al limone e che a contatto con la pelle si trasforma in un olio vellutato dall'odore caldo, avvolgente, zuccherino, mediterraneo che mi riporta con la mente in un lussureggiante giardino di agrumi, nel giardino delle Esperidi coi suo frutti color oro. Basta poi risciacquare il viso con l' acqua tiepida per scoprire una pelle luminosa e morbida, su cui resiste leggera la deliziosa fragranza di limone.

IL SUO SEGRETO DI BELLEZZA 
Sono una persona estremamente attratta dalle immagini ma anche dagli odori, dai profumi in quanto la memoria olfattiva in un lampo ti riporta altrove, nel passato, in un luogo, in maniera prepotente e spesso struggente. Per questo amo tantissimo utilizzare nella mia beauty routine quotidiana prodotti che abbiano una profumazione che mi faccia sognare , ricordare, di modo che anche il mio rituale di bellezza si possa trasformare in un viaggio sensoriale, in una coccola quotidiana. A completamento di ciò, per coccolare anche l' umore, faccio sempre lunghe passeggiate,  in mezzo alla natura, per ricaricarmi di buona energia. E termino sempre con un buon caffè,  nel mio bar preferito, in riva al mare.

INDIRIZZI
1. Tosca/Torre Scalambri, il mio bar preferito per la colazione a Punta Secca, in riva al mare, per lasciarsi scaldare dal sole e respirare salsedine.
2. Hotel Gutkowski a Siracusa,  sul lungomare Levante, con le sue splendide camere che spalancano le proprie finestre sul Mediterraneo.
3. Laghetti Ortigia a Siracusa,  un delizioso negozietto gestito dalla dolcissima Chiara nel cuore di Ortigia dove trovare articoli particolari e ricercati.
4. Sabadí, per comprare il miglior cioccolato di Modica. Un cioccolato che per il tipo di lavorazione e la ricercatezza delle materie prime utilizzate è anche un toccasana per la salute.
5. Scjabica cuoco pescatore, a Puntasecca. L'eccezionale ristorante di pesce gestito con passione vera ed un immenso amore dallo chef Joseph Miceli che riesce a trasformare le materie prime utilizzate in poesie gastronomiche.
6. My name is Tannino , per un buon bicchiere di vino immersi nelle luci d'oro delle serate di Scicli.
7. Pasticceria Costa a Palermo, dove gustare i dolcetti della tradizione siciliana in uno splendido locale, tra scatole color pastello colme di leccornie e i meravigliosi affreschi che decorano le pareti.

Photography: Federica Meli
©La mia casa nel vento 2021

  • Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Info

© 2020 La mia casa nel vento
di Maria Martino

P.IVA 03026380802
info@lamiacasanelvento.com

usercartcrossmenu